Quantcast
Cronaca

Perseguitava la ex con sms e offese in pubblico, l’imputato si difende

Violenza Donna stalking

Genova. La perseguitava con messaggini sul cellulare e tirandola anche per i capelli in pubblico. Oggi si è difeso dalle accuse della sua ex davanti al gip Massimo Cusatti: l’uomo, al quale era stato vietato di avvicinare la donna e gli era stato imposto l’obbligo di dimora in un quartiere genovese, avrebbe riferito di essere stato provocato.

L’uomo era stato denunciato dalla sua ex, dalla quale ha avuto due figli, perché oltre ad averle inviato numerosi messaggini sul cellulare, l’avrebbe offesa in pubblico.

Al giudice avrebbe riferito che l’unico modo per sapere come stanno i bambini era quello di inviare messaggi e che le ingiurie sarebbero state reciproche.
Sulla richiesta di revoca della misura avanzata dal difensore il gip non si è ancora pronunciato.

Più informazioni