Quantcast
Sport

Pallanuoto, Under 15 femminile: il Rapallo piega il Bogliasco con una rete di scarto

pallanuoto femminile

Rapallo. Rapallo e Bogliasco hanno dato vita ad una semifinale appassionante, che ha tenuto con il fiato sospeso gli spettatori presenti nell’impianto di Cosenza, dove si concludono oggi le finali tricolori Under 15.

Dopo un primo tempo terminato sul 3 a 2 per la formazione allenata da Marsili, le gialloblu hanno capovolto la situazione arrivando a metà gara avanti di un goal. Nella seconda parte dell’incontro si è segnato con il contagocce e le ragazze condotte da Sinatra sono riuscite a mantenere il vantaggio.

Alle ore 12 di oggi il Rapallo si giocherà il titolo con il Cosenza, vittorioso per 10 – 8 sulla SIS Roma. Le bogliaschine, alle 11, affronteranno le laziali per la terza posizione.

Claudio Patrone, aiuto tecnico del Rapallo, commenta: “Una bella soddisfazione dopo un’annata da dimenticare. Abbiamo iniziato ad allenarci a pieno regime solo a giugno, grazie all’apertura dell’impianto esterno di Rapallo. Purtroppo per tutta la stagione a causa della chiusura del nostro impianto interno per rifacimento del tetto, siamo stati costretti ad allenarci in varie piscine. Colgo l’occasione per ringraziare a nome della Rapallo Nuoto le società che ci hanno aiutato: Lavagna, Sori, Bogliasco, Camogli e Nervi. In questi due ultimi mesi le ragazze si sono preparate ogni giorno con doppi allenamenti per questo obiettivo”.

Il tabellino:
Rari Nantes Bogliasco – Rapallo Nuoto 4 – 5
(Parziali: 3 – 2, 0 – 2, 0 – 1, 1 – 0)
Rari Nantes Bogliasco: Giussani, Baldassarre, Tosi 1, Riva, Trucco, Millo 1, Gualdi, Cocchiere 1, Signorelli, Valsecchi 1, Franci. All. N. Marsili.
Rapallo Nuoto: Bacigalupo, Gragnolati 2, Cò 1, Cassani, Valentino 1, Balino 1, Fiore, Barone, Adamo, Lamarino, Antonini, Zanetta, Pellegrini, Patrone. All. M. Sinatra.
Arbitro: Rotondano
Note: uscita per limite di falli Gragnolati nel quarto tempo; superiorità numeriche Bogliasco 1 su 5, Rapallo 1 su 3 (più 2 rigori, 1 fallito).