Quantcast
Cronaca

Montoggio, cani segregati in casa: ora cercano una nuova famiglia

Montoggio. Vivevano chiusi in una casa insieme ai loro padroni, senza mai uscire e in mezzo ai propri escrementi. Parliamo dei 40 cani che sono stati liberati dai carabinieri a Montoggio, 29 dei quali stanno aspettando di essere adottati da una nuova famiglia. La coppia di proprietari, infatti, che è stata denunciata per abbandono di animale, potrà tenere soltanto 10 fra le bestiole.

Ieri mattina la Asl e le Guardie Zoofile dell’Enpa si sono recate a Montoggio in quella casa. “Ad onor del vero gli animali erano tutti nutriti, e si percepiva anche un certo amore per loro da parte dei proprietari, talvolta un amore che si ammala e fa vivere male gli animali a cui questa attenzione è dedicata”, spiega l’Enpa.

Ora 29 di quei cagnolini, di piccole dimensioni, sono tutti dotati di micro chip e attendono solo di essere adottati

Il Comune di Montoggio si preoccuperà di dare un appuntamento a chi è interessato. Basta contattare i numeri 010/937 9322 o 010/937 9322 (solo al mattino).

Appena scelto il cane bisognerà rivolgersi alla Asl Veterinaria ai numeri 010/34461 o 010/34461 per modificare l’intestazione del chip.