Quantcast
Cronaca

Milano, Vincenzi: “Le autonomie locali per rilanciare lo sviluppo”

Milano. “Quanto è più forte la crisi, tanto più forte deve essere la risposta con idee nuove”. Lo ha detto dal palco della manifestazione milanese Marta Vincenzi, in veste di presidente di Anci Liguria. “Ringrazio i rappresentanti di oltre 160 Comuni che oggi sono qui – ha detto il sindaco di Genova – Di questo abbiamo bisogno, di una prova di democrazia. Genova è in una piccola regione, ma è il terzo Comune del Nord. Non è giusto, come pensa di fare qualcuno, contrapporre enti piccoli e grossi. Possiamo crescere soltanto se si mette a valore il ruolo delle autonomie locali”.

Il corteo degli amministratori è partito dal Pirellone per raggiungere piazza della Scala, davanti a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano. Circa 1500 sindaci (la prima stima è dell’Anci) si sono ritrovati sin dalle prime ore di questa mattina in Piazza Duca D’Aosta. Dalla Liguria sono giunti con tre pullman e una ventina di auto.

“Senza contenimento della spesa non è possibile andare avanti – ha sottolineato Marta Vincenzi – Ma per ripartire nello sviluppo bisogna mettere al centro le autonomie locali. Siamo qui per dire no all’articolo 16 della manovra”. L’articolo, cioè, che prevede la cancellazione dei cosiddetti mini-enti, ovvero i municipi sotto i mille residenti, e che l’Associazione Nazionale Comuni Italiani chiede venga stralciato. “E’ con noi che devono fare i conti – ha concluso la Vincenzi – Grazie Milano”.