Quantcast
Economia

Manovra anticrisi, a Genova centinaia di amministratori in partenza per Milano

Genova. Sono già partiti da Genova i primi amministratori che parteciperanno a Milano alla maxi manifestazione indetta da Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, per dire no alla manovra economica voluta dal governo.

Proprio poco fa, infatti, il primo pullman è partito da Piazzale Giovanni Battista Resasco, a Staglieno: a bordo c’erano circa diversi amministratori della provincia genovese.

Altri bus sono in partenza da Voltri, Sarzana e Ventimiglia, mentre la Sindaco di Genova Marta Vincenzi si sta dirigendo a Milano in macchina. In totale, fa sapere l’Anci ligure, saranno 164 gli amministratori liguri che parteciperanno alla manifestazione a Milano, proveniente da 106 comuni (su 235 totali).

Per tutti l’obiettivo è uno solo: richiamare la massima attenzione dell’opinione pubblica, delle istituzioni, dei partiti e delle organizzazioni sociali ed economiche proprio mentre a Roma sarà in corso il dibattito sulla manovra in Commissione al Senato.

Il corteo, nel capoluogo lombardo, partirà intorno alle 11 dal Pirellone in Piazza Duca d’Aosta e nel corso della giornata è previsto un intervento dal palco allestito in Piazza della Scala anche di Marta Vincenzi, che spiegherà le sue ragioni del no alla manovra economica. Per la Liguria parleranno anche l’ex sindaco di Campoligure (che è il rappresentante dei piccoli comuni) Mino Oliveri e il sindaco di Andora Franco Floris, che è l’esperto finanziario dell’Anci.

La manifestazione di protesta dei sindaci italiani organizzata a Milano segue quella di giovedì scorso in piazza Montecitorio davanti alla Camera organizzata dall’Ancpi, l’Associazione dei piccoli comuni, e le numerose che si sono tenute in questi giorni nelle città italiane, ma anche nei piccoli centri che vedono minacciata l’esistenza dei loro Comuni.