Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagna: i Fieschi diventano un gioco da tavolo foto

Lavagna. Tornano i Fieschi. Non solo nelle tradizionali rievocazioni storiche di San Salvatore e Lavagna legate alla Torta dei Fieschi, ma quest’anno ci sarà anche la novità di Fieschi gioco di carte ad ambientazione medievale.
Nelle carte sono raffigurate torri e spade, dame e cavalieri, nello scenario tipico dell’ambiente ligure del medioevo in cui visse la famiglia Fieschi, tradizionalmente guelfa, che diede alla storia due papi del calibro di Innocenzo IV e Adriano V protagonisti delle lotte tra Papato e Impero.

Si tratta di un gioco di carte con regole semplici, ma che richiede intelligenza, intuito, capacità di calcolo delle probabilità e … fortuna. Come meccanismi di gioco si avvicina al Ramino e alla Scala 40, ma è molto più agile, veloce, immediato. Bisogna cercare di pescare e scartare le carte nel modo migliore. Scopo del gioco è accumulare nel proprio mazzo il maggior numero possibile di punti. E per fare punti bisogna calare un poker (4 carte uguali).

Il gioco è edito da Lanza del Vasto, cooperativa sociale di Genova che da diversi anni propone alle famiglie i migliori giochi da tavolo presenti sul mercato europeo. Mentre l’autore è Antonino Calogero di Lavagna, già creatore del gioco Fairy Power.

Sarà possibile provare Fieschi nello spazio giochi da tavolo Lanza del Vasto che sarà presente sabato 13 all’Addio do Fantin a San Salvatore di Cogorno e domenica 14 in via Matteotti a Lavagna in occasione della Torta dei Fieschi.