Quantcast
Altre news

Insegnamo il genovese a Marcorè: 1000 liguri pronti a dar lezioni di dialetto

neri marcorè

Genova. Veleggia verso i 1000 fan la pagina di Facebook dal titolo eloquente “Insegnamo il genovese a Neri Marcorè”. L’interpretazione di Cristoforo Colombo da parte dell’attore marchigiano ha fatto storcere il naso ad uno stuolo di liguri per la storpiatura del dialetto (“Un’imitazione di Mourinho sotto l’effetto di uno speedball?”). Così lo spazio che sul noto socialnetwork è dedicato a Colombo-Marcorè continua ad accumulare adesioni.

Sul canale YouTube dello spot Tim è possibile visualizzare una serie di performance dell’imitatore alle prese con la lingua zeneise, dai risultati più disparati e, incredibilmente, sempre diversi. Difficile capire se vi sia un’evoluzione o meno nella pronuncia. Sta di fatto che in molti vorrebbero fornire lezioni fonetiche al noto imitatore. Questo il proposito della pagina: “Visto l’accento pessimo che ha nello spot, formiamo un bel gruppo per insegnare a Marcorè a parlare genovese o, per lo meno, ad avere un accento decente”.

C’è anche Daniele Claudio Pellegrino, l’attore che da un decennio veste i panni di Colombo nella sfilata storica che si tiene a Genova nell’anniversario della scoperta dell’America, che commenta: “Perché non hanno preso me?”. Mentre l’organizzatore della pagina Facebook rassicura i fan del comico: “Il grande Neri non merita di essere offeso, in ogni caso questa è una pagina ironica e scherzosa su un semplice spot televisivo. Non stiamo disquisendo su chissà quali brocardi… Credo sia necessario non prendersi troppo sul serio e farsi solo due risate ascoltando l’accento del comico”.