Quantcast
Politica

Immigrati nell’ex ospedale di Busalla, Rixi (Lega): “Insulto verso i cittadini”

edoardo rixi

Busalla. Infuocato intervento del capogruppo della Lega Nord Edoardo Rixi riguardo alla recente decisione della Giunta Regionale di accogliere 40 immigrati trasferiti dalla Puglia nell’ex ospedale Frugone di Busalla.

Secondo l’esponente del Carroccio “Direi che siamo allo scandalo, ma è molto peggio. Siamo agli insulti verso la cittadinanza. La Giunta Regionale non fa altro che chiudere ospedali a raffica e poi come ultima trovata li riempie di immigrati trasferiti da altre Regioni.

Quanto sta succedendo a Busalla è assurdo,” continua il Capogruppo leghista “è mai possibile che una Regione come la Liguria che sta portando la sua Sanità verso il collasso possa permettersi il lusso di convertire un ospedale in campo profughi? E’ mai possibile che con tutta la nostra disoccupazione, giovanile e non, ci si possa permettere il lusso di accogliere altri immigrati? E’mai possibile che con tutti gli irrisolti problemi d’integrazione che i già troppi immigrati islamici e sudamericani arrecano alla Liguria noi scegliamo a cuor leggero di sobbarcarcene altri 40 in un colpo solo? Infine, ultimo ma non meno importante, è possibile che ogni volta le esigenze di una Regione del Sud come la Puglia devono sempre avere la precedenza nei confronti delle difficoltà di una Regione del Nord come la Liguria?

Queste scelte” conclude Rixi “denotano una totale incoscienza di medio – lungo periodo ed una totale mancanza di rispetto per tutte le famiglie liguri in difficoltà economiche da parte della Giunta di sinistra che sta mal governando la nostra regione. Per le ragioni sopra elencate la Lega Nord organizzerà a breve un presidio a Busalla contro questo scandalo.”

Edoardo Rixi, capogruppo Lega Nord in Regione