Quantcast
Cronaca

Genova, salvato in extremis da bagnino: dimesso il piccolo Matteo

bagnino bimbo albissola

Genova. Ha lasciato il reparto di semi-intensiva dell’ospedale Gaslini di Genova e stasera potrà riabbracciare, per la prima volta dopo quel tragico sabato, il suo salvatore Alessio Mantelli. Il piccolo Matteo, il bimbo piemontese di 7 anni che sabato scorso ha rischiato di annegare ai bagni Soleluna di Albissola Marina, è stato infatti dimesso e potrebbe quindi partecipare, con i suoi genitori, alla festa organizzata nello stabilimento balnerare albissolese in onore dei bagnini che lo hanno strappato alla morte.

Nel corso del party ai Soleluna il sindaco della cittadina del levante savonese Nicolò Vincenzi premierà Alessio Mantelli per il suo salvataggio. Il bagnino savonese di 31 anni, che era salito alla ribalta delle cronache per un intervento entrato a pieno titolo nella storia della medicina, ovvero il trapianto di due polmoni avvenuto al San Matteo di Pavia, sarà festeggiato insieme ai suoi colleghi Marco Bandera e Luca Giarrizzo che lo hanno aiutato nelle difficili operazioni di soccorso.

La vera sorpresa della serata, visto che ha lasciato l’ospedale, potrebbe essere però appunto la presenza del piccolo turista che potrà così riabbracciare i suoi “eroi” e ringraziarli personalmente per essere riusciti a liberarlo dalla rete della porta da pallanuoto che lo stava facendo annegare.

Più informazioni