Quantcast
Cronaca

Genova, nuovi parcheggi di Corso Italia: la protesta impazza su Facebook

parcheggi corso italia parcheggio

Genova. “Il Nobel a chi ha concepito il nuovo parcheggio di Corso Italia”. E’ questo il titolo della pagina Facebook più gettonata dell’estate genovese. Più di 2000 persone si sono iscritte finora a questa singolare protesta virtuale. La polemica è contro, come dice il titolo, i nuovi parcheggi progettati dall’amministrazione comunale in Corso Italia, sul lungomare genovese.

I commenti, sulla pagina del popolare Social Network, sono numerosi: “Un successo?! – scrive David Phillis – Ma se non ho mai visto quei 90 posti tutti pieni! Mi pare che gli stabilimenti balneari lavorassero bene anche gli altri anni, non avevano certo bisogno di questo! E poi nel fine settimana, quando la maggior parte delle persone va al mare, ci fanno il mercato, così alle 16 devi toglierla! Sei ridicolo!”.

Il dito è puntato contro l’amministrazione comunale. “Ormai tutto questo accade perchè non esiste piu comunicazione tra genovesi e politici locali ma solo tra politici e poteri economici (genova parcheggi e stabilimenti balneari in questo caso)”, scrive l’utente Matteo Solinas.

Durissima Cristina Tartoni: “Ci sono punti nevralgici in tutta genova, dove si formano le classiche code assurde e inspiegabili, e in uno di questi (ovvero corso italia) che dovrebbe scorrere, ci fanno un parcheggio?! grandissimi! amministratori sveglia! va bene prendere lauti stipendi, ma un minimo impegno in cambio vi sembra troppo?”.