Quantcast
Cronaca

Genova, microcriminalità e deliquenza: controlli a tappeto nel centro storico

Vicolo, centro storico

Genova. Raffica di controlli a persone e mezzi: ieri sera la Polizia ha effettuato un servizio straordinario di prevenzione del crimine nella zona del Centro Storico genovese mirato al contrasto degli episodi di micro delinquenza sul territorio che hanno riportato alla ribalta delle cronache i carruggi genovesi.

In via Prè, passate le 20.30, un cittadino senegalese di 29 anni è stato denunciato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e per ricettazione. Al momento del controllo l’uomo era infatti in possesso di un cellulare con due schede sim di provenienza illecita. Durante la fase di accertamento dell’identità l’extracomunitario, è risultato irregolare. Invitato in Ufficio Immigrazione per definire la sua posizione in Italia, ha scalciato più volte gli agenti, per sottrarsi al controllo.

Poco dopo un cittadino romeno di 27 anni è stato fermato in via Turati dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine. L’uomo, a seguito delle verifiche, è stato accompagnato in carcere dove dovrà scontare tre mesi di reclusione e 80 euro di multa, in esecuzione di un’ ordinanza del Tribunale di Alessandria pendente a suo carico per un furto commesso nel basso Piemonte.