Quantcast
Cronaca

Genova, guidava in condizioni da coma etilico: denunciato

volante

Genova. Alla guida del suo XMax, procedeva a zig-zag lungo corso Saffi, tanto da indurre gli agenti di una volante a fermarlo. E infatti l’uomo, un quarantaseienne italiano, presentava i caratteristici sintomi dell’ebbrezza alcolica, nonché il sospetto che avesse fatto uso di sostanze stupefacenti. Non potendo sottoporsi all’alcoltest, a causa dell’asma di cui ha dichiarato di soffrire, ha accettato in un primo momento di recarsi per gli accertamenti in ospedale.

Durante il tragitto e all’arrivo al pronto soccorso però, è andato improvvisamente in escandescenza, spintonando gli agenti e opponendo resistenza al tentativo di contenerlo. Durante l’attesa in ospedale, prima e dopo i prelievi, sono continuati questi improvvisi sbalzi di umore, in cui si alternavano momenti di calma ad altri di aggressività nei confronti dei sanitari e dei poliziotti, che più di una volta erano costretti a contenerlo. L’esito degli esami ha poi spiegato il comportamento: il tasso alcolico infatti risultava di 2,4 g/l, quasi cinque volte superiore al consentito ed inoltre è stata riscontrata la positività a diverse sostanze stupefacenti. L’uomo è stato pertanto denunciato per guida in stato di ebbrezza, violenza, resistenza e oltraggio a P.U.