Quantcast

Genova è la capitale dei pappagalli: colorati e allegri volano in città

pappagalli

Genova. Capita di frequente di vederli volare tra gli alberi dei parchi e anche in pieno centro, e infatti Genova viene definita la città dei pappagalli. In particolare, è presente una specie esotica proveniente dalla giungla amazzonica. Si tratta dell’amazzone Fronte blu, un uccello che può vivere fino a 70 anni, dalla voce altissima e che in diverse decine ha nidificato all’ombra della Lanterna.

Già negli anni ’70 questi pennuti dalla ‘parlantina facilé erano presenti ma, spiega Aldo Verner della Lipu di Genova, “sono in aumento, grazie soprattutto alla grande adattabilità di questi animali”. Inoltre, se le altre specie presenti, come il Parrocchetto monaco (diverse centinaia), popolano anche altre città d’Europa, tra cui Londra, “solo a Genova – spiega Enrico Borgo del museo di Storia naturale ‘Doria’ – troviamo l’amazzone fronte blu in diverse decine di esemplari”. Un fenomeno raro, la cui origine, spiega ancora Borgo, è da attribuirsi alla proliferazione dei pappagalli importati sfuggiti alla cattività”.

“La presenza degli amazzoni fronte azzurra – osserva Verner – è straordinaria perché sono animali della giungla amazzonica ed è abbastanza strano che riescano a sopravvivere d’inverno. Nidificano nei buchi dei muri e degli alberi e sono presenti nella zona di piazza Corvetto, a Castelletto e in corso Firenze”.

Più informazioni