Quantcast
Economia

Genova: ad agosto i trasporti fanno correre l’inflazione

carrello supermercato spesa

Genova. Agosto è stato un mese rovente anche per il portafoglio dei genovesi. Rispetto ad agosto 2010 quest’anno si è registrata una variazione tendenziale del 2,9%, a fronte di una congiunturale dello 0,3%.

Sono aumentati pane e cereali, carni, zucchero, confetture, miele, cioccolato e dolciumi, caffè, tè e cacao, acque minerali, bevande analcoliche, succhi di frutta e verdura. In calo, invece, sempre nel settore alimentare, pesci e prodotti ittici, latte, formaggi e uova, frutta, vegetali.

Prezzi leggermente più salati anche per bevande alcoliche e tabacchi (+0,8), e abbigliamento e calzature (+0,1). In aumento anche Comunicazioni (+0,3): servizi postali, apparecchi telefonici e telefax. Ricreazione, spettacolo e cultura (+0,3) libri, animali domestici,vacanze. Servizi ricettivi e di ristorazione (+0,1). Ma il vero salasso è nella categoria “trasporti” (+1,7), in particolare motocicli e ciclomotori, carburanti e lubrificanti per mezzi di trasporto privati, trasporto passeggeri su rotaia, trasporto aereo passeggeri, trasporto marittimo e per via d’acqua interne e trasporto multimodale passeggeri.

In diminuzione: automobili, apparecchi audiovisivi, fotografici e informatici, giochi, giocattoli e hobby, giardinaggio, piante e fiori, giornali e periodici, assicurazioni sui mezzi di trasporto, e altri servizi finanziari. Sostanzialmente invariati (0,0): abitazione, acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili, Mobili, articoli e servizi per la casa, istruzione e servizi sanitari e spese per la salute.