Quantcast
Sport

Genoa, Bovo: “Sono felice di essere tornato e sono pronto per scendere in campo”

Genova. Dopo diversi anni di assenza, Cesare Bovo è tornato al Genoa. “Sono davvero felice di essere qui, anche se tengo a precisare che non sono io ad aver voluto andarmene a tutti i costi dal Palermo, come invece è stato detto nell’ambiente”, ha esordito il giocatore durante la conferenza stampa di presentazione.

“Per quanto riguarda la preparazione atletica – ha detto – mi sono allenato regolarmente con il Palermo e quindi sarei in grado di scendere in campo anche subito”. Sono passati tre anni da quando Bovo giocava in maglia rossoblù, ma il suo attaccamento al club e alla città non è mai venuto meno. “Nel team sono rimaste solamente tre persone che conoscevo, ma l’atmosfera e l’ambiente sono rimasti gli stessi – ha dichiarato – poi a Genova ho anche tantissimi amici in ambito extra calcistico”.

Tornando ad aspetti più prettamente sportivi, Bovo ha anche accennato allo sciopero dei giocatori. “Noi siamo dei privilegiati perché facciamo un lavoro che ci piace, una vera e propria passione, ma anche i giocatori hanno diritti acquisiti e la protesta si basa su questo”.

Parlando del possibile arrivo di Borriello o Gilardino, invece, si è dimostrato piuttosto diplomatico. “Non ho preferenze perché sono due grandi amici e due grandi calciatori – ha concluso – Con Borriello, tra l’altro, abbiamo giocato insieme nel Genova, e con la Roma l’anno scorso ha segnato 19 gol”.

Più informazioni