Quantcast
Politica

Ferrovie, stazione di Rapallo, Vesco: “La biglietteria non chiuderà”

Enrico Vesco

Genova. “Sono soddisfatto che Trenitalia abbia deciso di non chiudere la biglietteria di Rapallo come avevamo richiesto, purtroppo però a causa di adempimenti amministrativi e tecnici non potrà essere riattivata prima della fine dell’estate”.

Lo comunica l’assessore regionale ai trasporti, Enrico Vesco dopo la conferma ricevuta da Trenitalia a seguito della nota contraria alla chiusura dell’assessorato ai trasporti della Regione Liguria e delle proteste dei cittadini.

“In seguito all’allarme lanciato dalla stampa e da alcuni utenti – spiega Vesco – mi sono immediatamente attivato nei confronti di Trenitalia per chiedere chiarimenti e difendere l’utilità della biglietteria in una stazione importante come quella di Rapallo. Oggi arriva finalmente la smentita ufficiale dell’azienda rispetto ad ogni ipotesi di chiusura che tranquillizza la Regione e gli utenti”.

“Nello stesso documento – conclude l’assessore – viene precisato che verrà anche sostituita la macchinetta emettitrice self-service presente all’interno della stazione. Purtroppo, però, tempi tecnici e i necessari adempimenti amministrativi non consentiranno la sua riattivazione prima della fine dell’estate”.

Sulla questione sono critici i consiglieri PDL Rosso e Bagnasco: “Le tempistiche per il ripristino della biglietteria automatica, ipotizzate per la fine dell’estate, sono assolutamente incompatibili con le esigenze del territorio. Privare di un servizio così importante un comprensorio turistico di rilievo internazionale è sintomo di quanto sia lontana spesso la sensibilità delle Ferrovie dello Stato Italiane rispetto alle esigenze dei cittadini e dei turisti”.

“Diamo atto con piacere all’assessore Vesco del suo quotidiano impegno, ma purtroppo non possiamo non rilevare i risultato insoddisfacente e soprattutto lo scarso apporto di Trenitalia allo sviluppo turistico della nostra Regione”, concludono Bagnasco e Rosso.