Quantcast

Ferragosto a Genova e provincia, tutti gli appuntamenti

musica

Genova. Ferragosto: sono tanti i genovesi che sono partiti per le vacanze, ma per chi resta in città il capoluogo ligure e la sua provincia offrono un calendario di iniziative davvero non male.

Per un ferragosto alternativo tra i caruggi genovesi, lunedì 15 (a partire dalle ore 12.00), c’è la Tavolata di ferragosto. Si tratta di un pranzo, lungo tutta la via e la piazza di San Bernardo, organizzato dal Civ omonimo. Prenotazione obbligatoria ai numeri 010 2757507 o 349 6916794.

Per un ferragosto culturale invece si può fare una visita ai musei civici genovesi che restano aperti lunedì 15: Musei di Strada Nuova (ore 10-19), Museo di Storia Naturale Giacomo Doria (ore 10-19), Castello D’Albertis – Museo delle Culture del Mondo (ore 10-19, ultimo ingresso ore 18), MU.MA Museoteatro della Commenda di Prè (ore 10-19), MU.MA Galata Museo del Mare: (ore 10-19.30, ultimo ingresso ore 18).

A Portofino si può ascoltare un po’ di musica swing: il flamenco è invece protagonista presso il Cenobio dei Dogi (via Niccolò Cuneo 4, Camogli) dove va in scena lo spettacolo Vente conmigo della compagnia FlamencoVivo.

Un altro appuntamento musicale è quello presso l’Abbazia di San Fruttuoso di Camogli dove la Camerata musicale ligure esegue alle 21.30 Mare nostrum – Navigazione in musica (brani di Paganini, Nino Rota, Bruno Lauzi, ecc.). Bisogna prenotarsi ai numeri 0185 772703 o 0185 64396.

Al PalaCep di Genova Prà (via Benedicta 14) sono due gli eventi in programma: alle 15.00 il Ferragosto per i più piccoli con animazione e giochi gonfiabili e alle 21.00 il concerto revival del cantante anni ’60 Michele e l’Orchestra di Dina Manfred.

Ferragosto è anche tempo di sagre: a Bavari c’è la sagra delle melanzane (lunedì 15 – giardino della Società operaia di mutuo soccorso), con inizio alle 19.00 e buona musica dal vivo.

A Sori (piazza Colombo) spazio per la Festività per Nostra Signora delle Grazie con stand gastronomici e musica dal vivo: gran finale con lo spettacolo pirotecnico nel centro della baia (lunedì 15, ore 23.30). A Pozzonasca invece c’è la festa per la Madonna dei fiori a Pozzonasca (stand e musica dal vivo dalle ore 19.00).

Fino a lunedì 15 la Festa patronale dell’Assunta avrà luogo nella frazione rapallese di Santa Maria del Campo: stand gastronomici e musica tutti i giorni; la chiusura è invece affidata ai fuochi d’artificio (15 agosto).

Serale è al contrario la Festa patronale di Nostra Signora Assunta a Uscio, frazione Calcinara. Gli stand gastronomici chiudono solo lunedì 15 alla sera tardi.

Organizzato dal Circolo Acli Amici di Temossi è Gastronomia e musica a Temossi di Borzonasca, una due giorni di musica dal vivo e gastronomia all’aperto: si apre alle ore 19.00 di sabato 13 e si festeggia fino a lunedì 15 agosto compreso.

La musica dal vivo è protagonista anche a Cicagna, frazione Pianezza (via Chiesa) in occasione della Festa patronale di San Rocco (da sabato 13 a martedì 16 agosto): ogni sera accanto agli immancabili stand gastronomici, è in programma un concerto diverso.

Presso il circolo Acli La Travinetta di San Rocco al Bracco (via Antica Romana) invece musica dal vivo e karaoke fanno da corredo alla festa che dura sino a lunedì 15 agosto.

A Gorreto, apre ufficialmente la Festa del vino e della carne alla brace. Protagonisti una grigliata mista e la musica dal vivo.

La Sagra del risotto alla marinara di Sestri Levante (via Nostra Signora del Soccorso) inizia proprio nel giorno di ferragosto (lunedì 15, ore 19.00) e prosegue sino a venerdì 19. Sempre a ferragosto si tiene la festa del paese a Semino (frazione di Busalla) in piazza Agosti: dalle 10 del mattino fino a sera la frazione è animata da lotterie, giochi in strada e stand di prodotti tipici.