Quantcast

Dai giudici di Milano via libera per gli immigrati come rilevatori censimento

Immigrati

Il contenzioso legato alla partecipazione degli immigrati ai bandi per l’esecuzione del censimento si arricchisce di un nuovo capitolo. L’Asgi , l’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione, in virtù del fatto che che il tribunale di Milano ha accolto integralmente il suo ricorso, promosso insieme a Avvocati per Niente e a una cittadina peruviana, invita l’Anci “a intervenire presso i Comuni affinché si attengano ai principi di legge correggendo immediatamente i bandi di selezione, per evitare che il contenzioso determini un rallentamento delle operazioni di censimento.

Il tribunale ha fatto riferimento al Comune di Milano, non citando per esempio quello di Genova ugualmente coinvolto, che anche per questo bando hanno applicato le norme sull’accesso al pubblico impiego, quando i rilevatori sono legati all’amministrazione da contratti di prestazione occasionali per i quali nessuna norma impone vincoli di cittadinanza.