Quantcast
Cronaca

Crisi editoria, Assostampa Liguria: “Il Mercantile rischia la chiusura”

marcello zinola

Genova. Assostampa Liguria interviene sulla crisi dell’editoria. E’ “giusto rivedere – scrive in un documento il segretario regionale dell’Assostampa Liguria Marcello Zinola –  tagliare se non cancellare contributi a pioggia a chi usa questi soldi come forme di finanziamento politico o altro, profondamente ingiusto mettere a rischio la vita di testate di diverso orientamento culturale e politico che sono giornali veri”.

Zinola si riferisce soprattutto al caso genovese “del Corriere Mercantile, realtà che rischia la sua vita editoriale nella crisi del settore e con tagli che appaiono mirati a mettere alla porta i pochi giornali ‘veri’ in cooperativa.

Il Mercantile – scrive Zinola – è uno di questi e le scelte operate dalla coop genovese sono state mirate a difendere la testata”. E’ per questo che il sindacato dei giornalisti liguri “a suo tempo disse sì alla revisione del sistema dei contributi, ma con un’unica pregiudiziale: che non fosse un fine per tagliare le gambe ai giornali veri.

Come il Mercantile, o il Manifesto o altre ‘vere’ diverse testate”. “La mancata attivazione di un sistema dell’informazione oggi legato al 90% a gruppi imprenditoriali privati non è casuale – scrive Zinola -. E’ fuorviante generalizzare questo problema in un paese il cui potere politico ha negato da sempre lo sviluppo di una legge di sistema per editoria e informazione, preferendo la lottizzazione del mercato televisivo pubblico e privato in danno dei giornali e ha cercato la foglia di fico della moralizzazione menando fendenti sui più deboli in tutti i settori”.

Più informazioni