Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cresce l’attesa per “Balla coi cinghiali”: programma ancor più ricco per i dieci anni della rassegna

Bardineto. Gli appassionati sono in trepidazione in attesa del 20 agosto per la nuova edizione di “Balla coi cinghiali” a Bardineto, sulle alture savonesi. Dieci anni ormai per la rassegna ligure che con un giorno in più in cartellone propone un cast musicale ancora più ricco su 5 palchi e un programma fitto di attività e appuntamenti che spaziano dall’arte alla letteratura, dal cinema al teatro, dallo sport all’ecologia, il tutto accompagnato da proposte enogastronomiche di qualità a base di prodotti locali e produzioni artigianali.

Nato nell’agosto del 2002 dall’iniziativa di un gruppo di amici animati dal sogno di organizzare un evento musico-culturale indipendente in un piccolo paese dell’entroterra ligure, il Balla Coi Cinghiali Festival giunge quest’anno alla sua decima edizione.

“Dieci anni di passione, di amicizia e di sogni condivisi. Dieci anni di idee e duro lavoro per realizzarle. Dieci anni in cui siamo cresciuti, anagraficamente, ma anche numericamente, grazie a un sempre più folto pubblico di ‘cinghiali’, desiderosi di stare insieme, ballare e divertirsi, che hanno portato BCC a diventare il più grande evento musico-culturale a ingresso gratuito in Italia” dicono gli organizzatori.

“Attraverso Balla Coi Cinghiali, che è sempre più uno spazio aperto alla creatività, portiamo avanti i temi che più ci stanno a cuore: la diffusione della cultura musicale e artistica, il consumo critico, la sostenibilità ambientale (tutti i materiali utilizzati per la ristorazione sono completamente biodegradabili e effettuiamo la raccolta differenziata integrale) e, attraverso anche la collaborazione con il Comitato Onlus Find The Cure, la solidarietà” aggiungono gli organizzatori.

Tante le novità che caratterizzeranno l’edizione del decennale: dai giorni di cartellone, che saranno quattro, da mercoledì 17 a sabato 20 agosto, agli spazi, ampliati e rinnovati per poter accogliere al meglio il numeroso pubblico atteso, al programma musicale ancora più ricco, con due nuovi palchi, e un offerta enogastronomica ancora più variegata, che punta sull’utilizzo di materie prime locali e produzioni artigianali di qualità, con proposte anche per vegetariani e vegani.

E ancora, per chi sceglierà di vivere il Balla Coi Cinghiali Festival a 360°, magari soggiornando nella vasta area attrezzata per campeggiare, tante attività e appuntamenti sin dalle prime ore del mattino, con le colazioni letterarie e musicali, i corsi di yoga e risveglio muscolare, per proseguire con le mostre, gli spettacoli, gli stage e i laboratori che si alterneranno nelle diverse aree del festival, con anche attività per i più piccoli e una vera tenda circo, che di giorno ospiterà lezioni di musica e ballo e alla sera performance di equilibristi e giocolieri.

Oltre 100 band su cinque palchi: agli ormai “storici” Main Stage, Reggae Stage by Liguria Reggae Yardies e Raindogs Stage, padroni anche quest’anno di line up con nomi di punta del panorama nazionale e non solo, si affiancheranno il palco Local Heroes by SpacePromo Savona, dedicato alle band emergenti locali, e il palco RadioOhm, gestito quest’ultimo dall’omonima radio di Chieri (Torino), che con il programma iKasellanti ha dato vita a un progetto che è anche una meravigliosa opportunità comunicativa per i ragazzi diversamente abili che lo conducono.

Tra i principali nomi che calcheranno i 5 palchi del Balla Coi Cinghiali Festival 2011: 24 Grana, Dufresne, The Legendary Kid Combo, Brunori SAS, Il Genio, Lombroso, Roy Paci & Aretuska, MGZ, Verdena, The Rock’n’Roll Kamikazes, Giorgio Canali e Rossofuoco, Ufomammut e Eazy Skankers.

Il Bocciodromo di Bardineto si trasformerà per l’occasione in un spazio “poli-artistico” , che ospiterà una galleria d’arte, video esposizioni, spazio relax, incontri con autori, dibattiti su tematiche di ecosostenibilità, musica, teatro, danza, cinema, performance fotografiche, laboratori d’arte e molto altro ancora.

Gli appuntamenti con la letteratura a Balla Coi Cinghiali inizieranno di buon mattino nell’area Wake-up dove per il secondo anno si terranno le colazioni letterarie, una poetica miscela di parole, musica e caffè, per continuare il pomeriggio e la sera nello Spazio Arte con presentazioni di libri, incontri, dibattiti, letture e la premiazione del premio Provincia Cronica organizzato in collaborazione con AsapFanzine e giunto quest’anno alla sua terza edizione.

Anche quest’anno a Balla Coi Cinghiali sarà presente un’area dedicata alla promozione e diffusione delle tematiche relative all’ambiente, alle energie rinnovabili, al riciclo e al riutilizzo, alla mobilità sostenibile e al consumo critico, con stand informativi, workshop, laboratori e conferenze. Un gazebo multietnico con corsi di percussioni e danza africane, dance hall, dijeeridoo, capoeira, samba e percussioni brasiliane.

Balla Coi Cinghiali accontenta anche i più sportivi e coloro che amano attività a stretto contatto con la natura. Nell’area del festival sarà allestito un vero e proprio spazio fitness e una skateboarding area. Inoltre, verranno organizzati corsi di birdwatching e escursioni in mountain bike per scoprire le bellezze del territorio di Bardineto. Per i più allenati, poi, sabato 20 si terrà la terza edizione del Trail Corri Coi Cinghiali, 26,5 Km di corsa su sentieri montani. In programma anche una corsa campestre e una camminata non competitiva di 7,5 Km.

Quinta edizione invece per il raduno di VW maggiolini e derivati raffreddati ad aria. Parteciperanno maggiolini/oni, hippie bus, dune buggy e qualsiasi genere di derivati Volkswagen degli anni 60-70 e 80 dall’Italia e dall’estero.