Quantcast
Cronaca

Comunali, Vincenzi: avanti tutta sul voto agli immigrati

Vincenzi in redazione

Genova. “Riproporremo il tema del voto agli immigrati già a partire dal prossimo incontro dell’Anci a Brindisi di ottobre”. La promessa arriva dal sindaco di Genova, Marta Vincenzi, secondo cui “in un obiettivo di vera integrazione non si può prescindere” dal concedere il diritto di voto “a persone che non sono più stranieri ma italiani, nati qui, dalla pelle dei colori più diversi”.

Vincenzi ne parla a Palazzo Tursi commentando il ricorso di due cittadini extracomunitari contro l’esclusione dal bando comunale per la selezione dei posti di rilevatori e coordinatori del censimento.

“E’ una limitazione dei diritti”, afferma Vincenzi che collega il tema dell’accesso ai bandi a quello del diritto al voto. “Il Comune di Genova ha portato avanti tra i primi questi temi – spiega -. Già tre anni fa in sede Anci abbiamo avanzato la proposta di aprire i seggi delle amministrative agli immigrati, ma il governo l’ha respinta. Bisogna continuare a insistere sia sul diritto al voto dei cittadini immigrati, sia sulla possibilità che accedano ai concorsi”.

“Quando si parla di crisi del nostro Paese e di come uscirne – aggiunge – anche il tema della cittadinanza entra in gioco come strumento per promuovere tutte le creatività individuali”.