Quantcast

Comunali, Plinio scatenato: “Primarie per rottamare Vincenzi, Musso? Mi ha deluso”

IMG 2465

Genova. “Credo che le primarie per il centrodestra si faranno”. E’ fiducioso Gianni Plinio, ex consigliere regionale e responsabile sicurezza del Pdl ligure. “Le nostre primarie però avranno una marcia in più: infatti, mentre quelle del centrosinistra sono fatte per rottamare Marta Vincenzi, le nostre hanno l’obiettivo di scegliere il migliore candidato possibile. Il nostro è uno spirito diverso, e credo che il centrodestra disponga di una schiera di candidati eccellenti”.

Tra i tanti nomi poi potrebbe esserci anche il suo: “Sono un uomo di partito, lo sono sempre stato. Per questo se una mia candidatura potesse aiutare a traghettare voti utili al centrodestra non mi tirerò di certo indietro”.

Molto scettico di fronte alla candidatura di Enrico Musso: “Mi ha profondamente deluso. Non dimentichiamoci che Berlusconi gli ha regalato un capolistato e deve solo al premier il suo posto in Senato: quando poi si è trattato di votare la fiducia Musso ha votato contro”.

“Sono contraddizioni non degne di un uomo che ama richiamarsi all’etica in politica – conclude Plinio – Anche se sono d’accordo con lui per quel che riguarda l’abrogazione del porcellum, non vedo per Musso grossi orizzonti di gloria, soprattutto in una città come Genova, dove il terzo polo, che lo appoggia, è molto limitato dal punto di vista elettorale”.