Quantcast
Sport

Ciclismo, presentato il Giro della Padania: in Liguria un arrivo e una partenza

Questa mattina, a Laigueglia, sono state presentate le due tappe savonesi del Giro della Padania, che si svolgeranno con arrivo a Laigueglia martedì 6 settembre e con partenza da Loano il giorno successivo.

Il sottosegretario agli Interni Michele Davico, da appassionato di ciclismo, si mostra entusiasta per la corsa e i luoghi dove si svolgerà. “Vengo sovente in bicicletta in Liguria – dichiara -: noi cuneesi attraversiamo le montagne e veniamo di qua al mare in villeggiatura. Per chi è appassionato queste sono strade importanti per il ciclismo, perché ci passano la Milano-Sanremo, il Trofeo Laigueglia, talvolta il Giro d’Italia e tante altre classiche, come il Trofeo Città di Loano per i dilettanti Juniores. E’ la riviera dei grandi campioni, dei corridori che venivano qui per la preparazione primaverile. Oggi il ciclismo sta cambiando, però resta nell’immaginario collettivo questo binomio tra Liguria e ciclismo”.

Riguardo alle polemiche legate al nome, Davico la vede così: “E’ una novità, un’occasione per tutti di sport, ciclismo e grandi campioni alla vigilia del campionato del mondo e con l’obiettivo di valorizzare un territorio importante sotto tanti aspetti. E’ una gara in un contesto molto particolare, cui noi vogliamo bene”.

Remo Zaccaria, assessore allo Sport di Loano, la vede come una grande opportunità. “Le polemiche lasciano il tempo che trovano – afferma -. Noi abbiamo questo inserimento nel settembre sportivo di un Giro della Padania che fa onore a Loano, città europea dello sport. Accogliere un evento con questi professionisti iscritti, al quale la città si sta preparando per fare bella figura, è una grande possibilità. Loano è pronta per queste manifestazioni turistico-sportive. La mattina del 7 ci sarà una grande festa per tutta la cittadina in piazza Italia. Stiamo facendo il meglio per iniziare questo settembre sportivo loanese che vedrà il suo clou con i Global Games, con 43 nazioni e 5 continenti. Loano non è nuova a eventi di grosso ciclismo. Da anni ospitiamo un trofeo internazionale Juniores, quindi siamo pronti con le nostre associazioni sportive, i nostri volontari e i nostri mezzi ad accogliere questo Giro della Padania”.

“Possiamo dire che questo è un antipasto per il Giro d’Italia – dichiara Luigi Pignocca, sindaco di Loano -. Lavoreremo per riportare una tappa della corsa rosa a Loano negli anni futuri. Il Giro della Padania sarà comunque una grande manifestazione con i grandi protagonisti del ciclismo attuale”.

Roberto Sasso Del Verme, assessore allo Sport del Comune di Laigueglia, dichiara: “Siamo onorati e orgogliosi di poter ospitare questa corsa. Apriamo la stagione ciclistica e con questo Giro la chiudiamo. Un ottimo evento anche dal punto di vista turistico per i nostri territori, perché il ciclismo è ancora uno sport gratuito: basta andare per strada per vederlo. Laigueglia e Loano avranno sicuramente un’ottima visibilità. Uniamo sempre di più questa catena tra Laigueglia e il ciclismo”.

“Laigueglia si scopre Padania e si scopre una meta del ciclismo internazionale – spiega il sindaco di Laigueglia Franco Maglione -. Dopo il Trofeo Laigueglia e la Gran Fondo abbiamo un altro grande evento. Abbiamo aperto la stagione internazionale su strada e quasi la chiudiamo, con uno degli ultimi eventi”.

Più informazioni