Cronaca

Cgil-Sel, intesa sullo sciopero del 6: sabato mobilitazione in tutti i quartieri

Genova. C’è feeling tra Sel Genova e la Cgil. La conferma arriva dallo stesso Valerio Barbini, coordinato di Sel Genova. “L’incontro di ieri – spiega Barbini – ha dimostrato la piena sintonia tra noi e la CGIL rispetto all’analisi e alla critica della manovra, dal nostro punto di vista il vero richiamo all’unita del Paese in risposta alla crisi è quello delle piazze del 6.”

“Sinistra Ecologia Libertà – continua Barbini – condivide le ragioni dello sciopero e le proposte della CGIL e sarà presente in piazza, siamo impegnati già da giorni nei territori e faremo la nostra parte per informare le cittadine e i cittadini dei contenuti, anche rispetto alle modifiche dell’ultimo minuto, di una manovra odiosa, iniqua e che non risolve i problemi e invitiamo a partecipare allo sciopero. Sabato saremo impegnati con una mobilitazione nei quartieri su tutta la città ”.

“Si attacca la costituzione, si vuole cancellare la memoria civile del paese, si tagliano nuovamente gli enti locali e quindi i servizi alle cittadine ed ai cittadini, si attacca il lavoro in maniera inaccettabile, questa manovra per noi non è emendabile ma va rigettata completamente, è una manovra depressiva, ingiusta, odiosa. Leggere oggi che è stato eliminato anche il contributo di solidarietà per i redditi alti non fa che peggiorare le cose, pagheranno sempre i soliti noti.”

“Spiegheremo tutto questo preparandoci allo sciopero – continua Barbini – lunedì 5 settembre alle ore 17:00 presso la Provincia di Genova in un iniziativa organizzata dal Gruppo Consiliare a cui parteciperanno Alfonso Gianni, già sottosegretario allo Sviluppo Economico del Governo Prodi e componente dell’assemblea nazionale di Sel e Ivano Bosco (Segretario Generale Camera del Lavoro CGIL Genova).”