Quantcast

Camogli, Premio Fedeltà del Cane: riconoscimento al coraggio degli amici a 4 zampe

Camogli. Martedì 16 torna puntuale l’appuntamento con il Premio Internazionale Fedeltà del cane, evento che, giunto ormai alla sua cinquantesima edizione, premia i gesti di coraggio degli amici a quattro zampe nei confronti dei loro padroni.

Istituito nel 1962 da Giacinto Crescini e Don Carlo Giacobbe, fu ispirato da un cagnolino di nome Pucci che, abbandonato dai padroni a San Rocco di Camogli, accompagnava i bambini e scuola, faceva ricreazione con loro e li attendeva fino al termine delle lezioni.

Questa particolare storia, unita al fatto che San Rocco è il protettore dei cani, fece nascere il progetto. Un successivo riconoscimento nei confronti dei cani è stato realizzato nel 1981, con l’inaugurazione del monumento “all’amico fedele dell’uomo”. Il premio è organizzato dall’Associazione per la Valorizzazione Turistica di San Rocco con il patrocinio di Provincia di Genova, Ente Parco di Portofino e Comune.

Ecco il programma della giornata. Alle 12.00 (fino alle 22.30) apertura di uno stand gastronomico con specialità liguri; ore 16 presentazione delle storie dei cani a cura di Sonia Gentoso e consegna dei premi anche del Concorso riservato alle scuole “Un cane per amico”; ore 16.45 benedizione dei cani durante la quale verrà recitata una preghiera scritta per l’occasione (la trovate in fondo all’articolo); ore 21.30 serata di musica e danze con l’Orchestra Claudio di Romagna (ballo liscio, musica anni ’70, ’80, latino americana e disco).