Quantcast
Cronaca

Camogli, blitz del Comitato anti discarica: “Giù le mani dal Rio Cortino”

protesta camogli

Camogli. No alla discarica di Rio Cortino a Sori. Il Comitato contrario alla realizzazione dell’opera, nato un paio di mesi fa, ha fatto sentire oggi il proprio dissenso con una nuova protesta in concomitanza con il Premio Fedeltà del Cane di Camogli. “Abbiamo sfruttato l’occasione – spiega Giorgio Morotti, pensionato e membro del Comitato anti discarica – Provincia, Regione e i due comuni di Sori e Pieve Ligure vogliono fare la discarica. Nonostante non vi sia ancora nulla di deciso, due mesi fa abbiamo creato il Comitato e abbiamo indetto un’assemblea pubbblica per spiegare ai cittadini di Sori il lavoro che vorrebbero fare con risultati a nostro avviso poco chiari, e anzi andando a coprire una valle molto bella del paese”.

Il Comune di Sori aveva risposto con un’altra assemblea pubblica, lasciando però insoddisfatto il Comitato. “Rimangono oggi molti punti oscuri – continua Morotti – con questioni legate a Gronda e Terzo Valico, su cui il comune non ha voluto fare chiarezza, noi stiamo cercando di saperne di più. Loro la spacciano per un’opera che porta benessere, ma secondo noi è solo una grossissima speculazione edilizia con grandi ritorni economici per il Comune. Molta gente ci ha già seguito e approva nostra posizione”.