Quantcast
Sport

Calciomercato, Genoa: si rafforza l’asse Genova-Firenze

miguel veloso

Genova. Veloso sì Veloso no. Enrico Prezioso ha ammesso che avrebbe voluto venderlo, poi è stato Alberto Malesani ha bloccarlo. “Vediamo come si presenta al ritiro e come si propone”. Tirato a lucido, in ottima forma, volitivo, con la sua classe cristallina a disposizione della squadra.

Il Genoa ripartirà da Veloso si diceva, che affiancherà Kevi Constant e Kucha. E invece indiscrezioni trapelate da SkySport stanno tratteggiando un altro scenario che intensifica i rapporti tra Genoa e Fiorentina: dopo l’acquisto di Sebastien Frey si potrebbe profilare un clamoroso scambio tra il giocatore portoghese e il centrocampista della nazionale Riccardo Montolivo. Che i rapporti tra il bravo centrocampista toscano e la società non siano idilliaci da tempo è piuttosto noto. Per Montolivo si è immaginato un passaggio a Milano (il mister X di Galliani, ma è stato avvicinato anche all’Inter).

Invece il Grifone, anche a caccia di Alberto Gilardino (sembra naufragata ieri la trattativa tra Preziosi e Beppe Marotta su Amauri, troppo alto l’ingaggio con una Juve che non recede sulla pretesa dei 7 milioni) potrebbe arrivare il talentuoso Montolivo. Il Genoa è ormai una piazza ambita, per la cornice di pubblico che offre, perché società sana dal punto di vista economico, perché la squadra si sta rafforzando. Non ci sarebbe da stupirsi se Montolivo scegliesse di fare un anno da protagonista a Genova piuttosto che il comprimario a Milano.

Eppure, nonostante questo fitto rapporto con la Fiorentina, c’è chi parla anche di un ritorno di Thiago Motta.