Quantcast
Sport

Calciomercato Genoa, offerta della Roma per Palacio: Preziosi dice ‘no’

alberto malesani - enrico preziosi

Genova. La Roma vuole Palacio, ma dalla società rossoblù è arrivato ancora un ‘no’. “La Roma ha fatto un’ottima offerta per Palacio e credo che continuerà a provarci, ma non è stata accettata”. Lo ha detto il presidente del Genoa Enrico Preziosi, intervistato dall’emittente capitolina Radio Manà Manà. Palacio è richiesto con insistenza sia dall’Inter che dai giallorossi, ma per ora rimane al Genoa, tenendo conto che nelle ultime ore di mercato può succedere di tutto.

“Se le trattativa fosse stata impostata a giugno – ha spiegato Preziosi – avremmo potuto trovare un’alternativa tecnica per Palacio. Borriello? Con lui c’é un rapporto d’amicizia ma ha un ingaggio troppo elevato. Queste sono le 48 ore cruciali”. Quanto all’offerta dell’Inter, secondo Preziosi “di Palacio si parla sempre, ma c’é un problema fondamentale: senza contropartita tecnica in cambio non lo diamo via. Il giocatore serve a noi, anche perché non c’é un altro che può sostituirlo. Gilardino? La Fiorentina è disposta a cederlo ma vuole una contropartita che noi riteniamo eccessiva. E’ pur vero che la cessione di Palacio non ci darebbe l’opportunità di prendere Gilardino, sono due giocatori che giocano in ruoli diversi, due trattative che non si incrociano”.

Ma è vero che il Genoa vorrebbe anche il laziale Zarate? “Non rientra nelle nostre possibilità economiche – ha risposto Preziosi -. Quanto a Floccari, è un giocatore che stimo moltissimo, ma dobbiamo vedere prima come va la trattativa per Gilardino”.