Quantcast
Cronaca

Al via il Salone dell’Immatricolazione, a Balbi fino al 28 settembre

salone immatricolazione

Genova. Ha aperto i battenti il Salone dell’Immatricolazione che, organizzato in collaborazione con l’Azienda Regionale Servizi Scolastici ed Universitari (Arssu), rimarrà in via Balbi 5 fino al 28 settembre.

Gli studenti possono incontrare operatori, docenti, studenti tutor negli stand di Ateneo e negli stand delle 11 facoltà per orientarsi, informarsi e scegliere il corso di studi più adatto alle proprie esigenze e alle proprie attitudini.

Quest’anno al Salone dell’Orientamento l’Università è presente un apposito banchetto di informazioni rivolto agli studenti cinesi: “Le facoltà più richieste sono Architettura, Ingegneria, Economia e Lingue”, spiega la tutor dell’infopoint cinese. “La scelta di Genova come città dove studiare dipende da diversi motivi: sicuramente la posizione geografica e le caratteristiche culturali di questa città. L’Università di Genova poi è piuttosto rinomata anche a livello mondiale”.

Aumentano i corsi a numero programmato, vale a dire i corsi a numero chiuso: se nel 2009/2010 erano 34, quest’anno sono 38. “Alcuni corsi a numero chiuso non li decidiamo noi – riprende Martelli – come per esempio quelli della Facoltà di Medicina. Le altre scelte che abbiamo fatto erano legate alla nostra disponibilità di risorse. Volevamo evitare che persone si iscrivessero e non avessero poi la possibilità di avere un servizio decente”.