Quantcast
Cronaca

Aiuti al Comune di Rovegno dopo il Rave, Rixi: “Nuova fumata nera dalla Regione”

edoardo rixi

Rovegno. Nuova fumata nera in Consiglio Regionale per gli aiuti al Comune di Rovegno, insistentemente chiesti dal Capogruppo della Lega Nord Edoardo Rixi. I fatti risalgono al 16 luglio, quando durante un rave party abusivo si sono verificati vari danni materiali nel Comune ed è persino deceduto un ragazzo.

Secondo l’esponente leghista  “A seguito dei fatti di Rovegno durante lo scorso Consiglio Regionale del 19 luglio ho presentato un Ordine del Giorno che impegnasse la Giunta a dare sostegno al Comune della Val Trebbia per i danni subiti durante il rave abusivo. In tale data l’Ordine del Giorno non è stato discusso a causa dell’opposizione del Consigliere del PD Valter Ferrando”.

“In seguito ho insistito presso l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale affinché il documento fosse votato nel Consiglio che si è tenuto ieri. In tal senso mi erano state date assicurazioni. Tuttavia nel Consiglio del 4 agosto” continua Rixi “l’argomento non è stato nemmeno trattato durante i lavori. Quello della maggioranza regionale di sinistra è un palese atteggiamento di totale abbandono nei confronti di Rovegno e della Val Trebbia, comunità locali di limitate risorse economiche che di conseguenza devono essere sostenute” conclude il Capogruppo del Carroccio.

Edoardo Rivi, capogruppo Lega Nord in Regione