Quantcast

Agenzia del turismo “In Liguria”: slitta la nomina del nuovo presidente

Angelo berlangieri

Regione. Nulla di fatto per la nomina del nuovo presidente dell’agenzia del turismo ‘In Liguria’. L’assessore regionale al Turismo, Angelo Berlangieri, porterà infatti in giunta la proposta del consigliere Giacomo Conti, che aveva chiesto di “riflettere” sull’opportunità di questo incarico.

“Rischia di essere un doppione del lavoro dell’assessore”, é la posizione di Conti, della Federazione della Sinistra. “Berlangieri – spiega – condivide con me la necessità di riflettere su questo tema ma ha comunque ribadito l’utilità dell’agenzia e il suo ruolo fondamentale. Si tratta – aggiunge – di migliorare l’agenzia come strumento”.

Anche il Pd si è espresso sulla questione chiedendo di “valutare una riduzione del compenso per il presidente dell’agenzia turistica ‘In Liguria’.

“Adesso – aggiunge il capogruppo Pd Nino Miceli nella nota – spetta alla giunta indicare una candidatura e, nell’ottica di un ulteriore risparmio, valutare eventualmente una riduzione del compenso previsto per questo incarico”.

“La decisione di procedere in tal senso – spiega Miceli – scaturisce dalla considerazione che una razionalizzazione degli incarichi nel settore turistico è già avvenuta nella scorsa legislatura con un provvedimento di ottimizzazione delle risorse, venendo meno i 5 incarichi di direzione delle singole Apt con un notevole risparmio sul bilancio regionale”.

“La figura del presidente dell’agenzia – conclude il capogruppo Pd – riveste un ruolo di particolare rilevanza in quanto affianca ed integra il lavoro dell’assessore regionale competente”.