Quantcast
Cronaca

Sicurezza sulle navi, d’Amico: “Ogni nave ha un piano sicurezza”

Grandi Navi Veloci

Genova. Le polemiche legate alla morte di Bruno Biondo, macchinista su traghetto che compiva la traversata da Genova a Palermo, sono ancora vive. In questo interviene così il presidente di Confitarma, Paolo d’Amico: “Ogni nave ha un proprio piano di sicurezza approvato dalle Autorità e dagli enti preposti, verificato più volte all’anno e concernente le dotazioni di salvataggio, il loro numero e la loro ubicazione”.

Lo precisa condannando “le azioni strumentali che rischiano di compromettere l’immagine di chi è impegnato quotidianamente in un settore di traffico così delicato e, al tempo stesso, così importante per gli interessi generali del Paese”. Il presidente di Confitarma, la Confederazione italiana degli armatori, attacca in particolare il recente dossier di Altro Consumo intitolato ‘Sicurezza in Alto Mare, considerandola un’inchiesta che distorce la realtà.