Quantcast
Cronaca

Rimozione container radioattivo, Movimento per Prà: “Ora le altre due richieste”

manifestazio container prà

Prà. “La prima delle tre richieste dalla rete “Per il Ponente” ha una risposta: oggi al via (anche se ancora una volta in ritardo rispetto alle ultime promesse) le operazioni per la rimozione e smaltimento del container radioattivo adesso ci aspettiamo che i responsabili dello smaltimento indichino in modo trasparente i costi, le destinazioni, le modalità della bonifica. Si chiede in particolare come e dove verrà smaltito il rame che ha circondato per un anno la fonte radioattiva”.

Il Movimento “Per il Ponente” accoglie con soddisfazione la rimozione e smaltimento del container radioattivo, ma oltre a chiedere estrema trasparenza sulle modalità, costi, destinazioni dei materiali radioattivi,chiede comunque la risposta alle altre due richieste: via i containers parcheggiati contro tutte le regole, davanti al District Park nella zona antistante a Pra’-Palmaro e immediata convocazione di un tavolo tecnico per la riqualificazione e la vivibilità del Ponente, strumento attraverso il quale i cittadini possono, con tecnici da loro indicati, scrivere una convivenza produttiva tra porto e città, salute e lavoro.

I prossimi passi sono il Comitato Portuale del 28 luglio durante il quale la sindaco si è impegnata a portare avanti le richieste dei cittadini e a pretendere risposte.

Più informazioni