Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Rossetti: “Voucher fino a 6 mila euro per la formazione continua di occupati e disoccupati”

Più informazioni su

Regione. Un voucher fino a 6.000 euro per laureati occupati e disoccupati o diplomati occupati e lavoratori in cassa integrazione e in mobilità che intendono accedere ai corsi di alta formazione disciplinati nell’apposito catalogo interregionale disponibile online sul sito www.altaformazioneinrete.it.

Lo ha previsto la Giunta regionale su proposta dell’assessore all’istruzione, formazione e università, Pippo Rossetti, mettendo a disposizione 1,5 milioni di euro per l’anno 2011 del Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del programma triennale in materia di sostegno all’Università ricerca e innovazione. L’iniziativa è stata presentata questa mattina anche dal Magnifico Rettore dell’Università di Genova, Giacomo De Ferrari, dal direttore dell’ARSSU, Roberto Dasso e dai rappresentanti degli organismi formativi.

“Si tratta di uno strumento che vuole stimolare l’accesso alla formazione lungo tutto l’arco della vita in un’ottica di aggiornamento costante e di specializzazione per aumentare l’occupabilità delle persone”. “In particolare – spiega Rossetti – tenuto conto della situazione economica e produttiva, il voucher vuole favorire l’accesso ai percorsi formativi finalizzati all’inserimento e al reinserimento lavorativo e alla permanenza sul mercato del lavoro”.

Dal 4 luglio al 4 agosto sarà dunque possibile richiedere il voucher attraverso l’accesso ai master universitari realizzati dall’Università o corsi di specializzazione realizzati da organismi formativi che siano presenti nel catalogo interregionale definito d’intesa tra le 12 regioni aderenti al progetto e i corsi prenderanno il via ad ottobre.

Si va da corsi di direzione e management a corsi di informatica, dalle lingue alla sicurezza, da corsi di comunicazione alla gestione delle risorse umane, fino alla logistica, alla progettazione e controllo, finanza, innovazione e ricerca, creazione d’impresa e progettazione grandi navi da crociera e super yacht. “Attraverso i 12 master – ha aggiunto De Ferrari – l’Università di Genova vuole contribuire al miglioramento del territorio ed essere un punto di riferimento per la crescita della nostra regione”.

Il catalogo completo dei corsi è a disposizione da oggi on line. Il finanziamento di 1.5 milioni di euro stanziati dalla Regione Liguria servirà ai cittadini liguri a coprire le spese di iscrizione e parzialmente anche di trasferta per la frequenza dei corsi in altre regioni, per un numero di ore di formazione che può andare dalle 160 a 1.300.

“E’ la prima volta che la Regione Liguria aderisce a questa opportunità a cui prendono parte altre 11 regioni – continua Rossetti – prevedendo un cofinanziamento a carico dell’assegnatario pari almeno al 20% del costo del corso concesso con il contributo del Fondo sociale europeo per aiutare donne e uomini a rimanere nel mercato del lavoro, grazie alla formazione continua o a reinserirsi nel processo produttivo. Un’opportunità che ci arriva dall’Europa e che spero molti giovani vorranno valutare”.