Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Abolizione Province: Della Bianca (Pdl) è d’accordo con il presidente Burlando

Regione. Sull’ abolizione delle Province il consigliere regionale del Pdl Raffella Della Bianca condivide le dichiarazioni di Burlando.

““Il Governatore dovrebbe dare seguito alle sue parole: invece la Regione procede alla nomina del Garante dei detenuti e del Garante dei Minori che percepiranno anche lauti stipendi” – spiega Della Bianca – Piena condivisione rispetto a quanto dichiarato da Burlando sull’’opportunità di abolire le Province, anche perché questo era uno dei punti qualificanti del programma elettorale del Pdl alle elezioni politiche del 2008”.

“E’ ’ un segnale che la gente si aspetta e quindi da parte mia non vi può essere che la più completa disponibilità a promuovere anche azioni comuni che vadano in questa direzione””. A parlare è il consigliere regionale del Pdl Raffaella Della Bianca che commenta le dichiarazioni del Presidente della Regione, intervenuto sulla stampa per tirare le orecchie ai suoi del Pd che si sono astenuti sul provvedimento che prevedeva l’abolizione della Province.

L’ ’esponente del Pdl, che si dice in piena sintonia con quanto affermato da Burlando sulla vicenda delle Province, però ci tiene a sottolineare che il Governatore della Liguria dovrebbe agire nella coerenza delle sue affermazioni“. “Non è credibile il Presidente Burlando quando dichiara di essere favorevole ad un ridimensionamento dell’ ’impalcatura istituzionale e poi, è proprio di oggi la notizia, da’ il via all’ ’istituzione ed alla nomina anche in Liguria del Garante dei Detenuti, figura che fino a ieri non era nemmeno contemplata, e a quella del Garante per l’Infanzia, funzioni queste ultime che prima erano in capo al Difensore Civico””.

“Questi sono solo nuovi costi per l’ente regionale: le due figure infatti avranno a disposizione strutture e magari anche del personale, e lauti stipendi – continua –  Basti pensare che nella legge che istituisce il Garante dei Detenuti, all’art. 11, è previsto che chi andrà a ricoprire questo incarico percepirà un emolumento pari alla metà dell’indennità di funzione mensile lorda spettante ai Consiglieri regionali, nonché gli stessi rimborsi spese e trattamenti di missione””.

““Al Garante dei minori invece – spiega ancora il consigliere regionale del Pdl – è attribuita un’indennità di funzione, per dodici mesi, pari al venti per cento dell’indennità annuale lorda spettante ai Consiglieri regionali e qualora non sia residente nel luogo in cui svolge le proprie funzioni è dovuto, per ogni giornata, il rimborso delle spese di viaggio nella misura prevista per i dirigenti regionali””.

Raffaella Della Bianca infine conclude : “ “Io ci sto a lavorare, anche insieme, nella direzione del contenimento e della razionalizzazione dei costi dell’apparato istituzionale , ma Burlando però non può continuare a “predicare bene e razzolare male”: in Regione infatti continua a fabbricare incarichi onerosi che vanno a pesare sulle tasche dei cittadini e questo, specialmente alla luce delle sue ultime dichiarazioni, non è accettabile. Inviterei quindi il Presidente a non procedere all’affidamento di questi due nuovi incarichi, in questo modo darebbe seguito con fatti concreti alle sue parole””.