Quantcast
Politica

Rapallo, Capurro: “Campodonico impari a confrontarsi con gli altri enti”

Armando Ezio Capurro

Rapallo. Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro interviene in merito a quanto successo nei pressi dell’uscita del casello di Rapallo, dove una parte della giunta comunale cittadina è stata protagonista di una “piazzata” nei confronti della Regione che trova ben pochi precedenti in quelli che dovrebbero essere i rapporti costruttivi tra i vari enti.

“Campodonico, in passato, era già riuscito a litigare con De Marchi che, infatti, non è neppure venuto alla inaugurazione dell’ospedale di Rapallo – continua Capurro – e ha sempre disertato i vari incontri per la realizzazione del tunnel Rapallo – Santa Margherita”.

Come se non bastasse, il 19 febbraio scorso, Campodonico affermava alla stampa di essere contrario al tunnel sia con uscita in territorio di S. Margherita (nei pressi dell’Hotel Imperiale) sia sulla “Pagana” in territorio di Rapallo.

“Giovedì, come riferito oggi dai quotidiani, il sindaco è riuscito a litigare con l’assessore regionale alle Infrastrutture Paita – continua Capurro – criticando pesantemente nel contempo il vicepresidente regionale Fusco che non era presente, episodio che ha lasciato allibiti i presenti e le persone di passaggio”.

Le discussioni di cui sopra hanno visto protagonisti anche gli assessori Puggioni e Mustorgi, “urlando” hanno dichiarato che le parole espresse dall’assessore Paita in merito alla rotatoria nei pressi del casello erano “vergognose” e pare inoltre che l’assessore Mustorgi abbia preso a calci il guard rail.

“Campodonico continua anche il conflitto anche con il direttore regionale del Ministero Beni Culturali – prosegue Capurro – per quanto riguarda l’ormai annoso problema dell’abbattimento e ricostruzione dell’edificio nei pressi della strettoia di San Michele”.

La giunta comunale è protagonista infine di altri conflitti con la Provincia di Genova che sta producendo provvedimenti sostitutivi all’inerzia del Comune per quanto riguarda l’Eurotel e provvedimento per controllo di legittimità per concessione edilizia in area verde Montepegli.

Fortunatamente la scadenza dell’amministrazione Campodonico è vicina, i segni di nervosismo del primo cittadino e della sua giunta dimostrano che sentono “franare il terreno sotto i piedi”.

“Per questo invito i cittadini sabato 30 luglio dalle 9.30 alle 19.30 – conclude Capurro – e domenica dalle 9.30 alle 13.00 a firmare in piazza Cavour a favore del tunnel e contro l’immobilismo e le liti con gli enti pubblici che vedono Campodonico ineffabile protagonista”