Quantcast

Ospedale Recco, Capurro: “Sciopero della fame e territorio senza servizi, la Regione risponda”

Recco. Continua da ormai tre giorni lo sciopero della fame delle tre “Pasionarie” di Recco per ottenere “fatti concreti dopo che le promesse non sono state mantenute”. Al loro fianco, tutto il comitato, i cittadini e gli amministratori del Golfo Paradiso, compreso il sindaco Dario Capurro, che ha ha concesso il suolo pubblico in piazza IV Novembre.

“Conosco queste persone da molto tempo e sono preoccupato per loro. La protesta estrema mi vede dissenziente – commenta Capurro – nonostante le ragioni siano più che valide, anzi sacrosante. Hanno chiuso un ospedale in attivo, con un’eccellenza in ortopedia e un punto nevralgico per la popolazione largamente anziana del Golfo, e in cambio, invece di ricevere quanto promesso, il risultato è il nulla più completo”.

Il riferimento è al mancato arrivo della Tac, e alla altrettanto mancata attivazione dei cinquanta posti per la riabilitazione e il Country Hospital. “A un anno dalla famigerata delibera regionale del 4 agosto – continua Capurro – ci troviamo con cittadini che protestano, mettendo a rischio la loro salute, e un territorio che non ha ricevuto i servizi essenziali”. A questo va ad aggiungersi “l’ospedale di Rapallo che non funziona, con un unico risultato: intasare il pronto soccorso del San Martino a Genova, perché è là che siamo dirottati anche in caso di emergenza”.

“La mia paura è fare la fine di Camogli, con un ospedale chiuso diventato un palazzo vuoto. La Regione ha attuato un piano, ora lo porti a termine, ma in tempi brevi”. Il rischio, secondo il primo cittadino, è che tra procedure burocratiche e ritardi la somma sia un nulla di fatto. “Auspico a breve un incontro con il nuovo direttore Asl, per avere delle risposte, ma c’è un problema però – conclude il sindaco di Recco – Corrado Bedogni è stato nominato ma non si è ancora insediato. In una Regione in cui si aumentano i ticket, la seconda Asl più grande d’Italia, a distanza di quasi un mese si trova ancora senza un governo”.