Quantcast
Cronaca

Omicidio Vaccaro: arrestato Massimiliano Galastro, il presunto killer si dichiara estraneo

omicidio - chiavari - sangue

Genova. Nel giro di ventiquattro ore i carabinieri del nucleo investigativo di Genova, in collaborazione con la compagnia di Chiavari, hanno fermato i due presunti autori dell’omicidio di Aldo Vaccaro, il 58enne titolare di una agenzia di scommesse di Chiavari, freddato nella cittadina rivierasca la notte del 14 luglio.

Dopo l’arresto di Riccardo Turetta, trentenne di Santa Margherita, con già precedenti penali, avvenuto ieri sera, stamattina sono scattate le manette per Massimiliano Galastro, ventinovenne di Cogorno considerato dagli inquirenti l’esecutore materiale dell’omicidio. Già detenuto per reati contro il patrimonio, dall’8 luglio non aveva fatto rientro ed era ricercato per evasione.

Galastro, dopo l’arresto del presunto complice, si è fatto “trovare” stamattina dai carabinieri a Carasco, per rispondere al reato di evasione ma non a quello di omicidio. Il ventinovenne ha più volte ribadito la sua estraneità ai fatti. Anche Turetta, in manette da ieri sera, è apparso tranquillo e impassibile. I due, che risponderanno entrambi dell’omicidio di Vaccaro, sono stati trasferiti in carcere a Chiavari e durante la settimana prossima saranno sottoposti a interrogatorio. Confermato il movente dell’efferato crimine: i due avrebbero freddato il titolare dell’agenzia a scopo di rapina.