Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mulinetti, ristrutturazione villetta: Lupi condannato a un anno

Genova. Nell’ambito dell’inchiesta per la ristrutturazione di una villetta a Mulinetti, Walter Lupi ex dirigente del genio civile della Liguria e attuale commissario per il Terzo Valico è stato condannato per abuso di ufficio a un anno di carcere e interdetto dai pubblici uffici per un anno, così come Antonino Mommo, ex comandante del corpo forestale, condannato a un anno e sei mesi.

L’inchiesta era stata aperta nel 2007, dopo una serie di denunce presentate dall’allora sindaco di Recco, Gianluca Buccilli e il pm aveva chiesto quattro anni e sei mesi. Franco Bisso, titolare di un mobilificio che aveva avuto l’incarico di arredare il villino, è stato condannato a sette mesi e a 400 euro di multa. A tutti è stata concessa la sospensione condizionale della pena.

“Vediamo come andrà il secondo round. Da quattro anni e mezzo chiesti dal pm siamo scesi alla condanna a un anno. Quando ci sarà la motivazione faremo appello”. E’ il commento di Walter Lupi, dopo la lettura della sentenza. “Comunque – ha aggiunto – in appello sarà semplice dimostrare la mia innocenza. Certo che qualunque chance viene preclusa dal fatto che c’e la prescrizione. I tempi così lunghi della giustizia spesso non consentono di chiarire le cose. Comunque valuteremo. Le sentenze vanno lette e rispettate”.

“Mi viene contestata l’occupazione abusiva: è un reato come quello che viene contestato agli zingari, beninteso senza avere nulla contro di loro”. Rispondendo a una domanda se la condanna può influire sul suo ruolo come commissario del Terzo Valico, Lupi ha risposto: “Non c’é alcun nesso tra le due vicende”