Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mortale in Valpolcevera: deceduto Claudio Piras, giovane rapper genovese

Più informazioni su

Genova. “Ciao Cla grande Mad Boys”. Claudio Piras, il giovane centauro che ha perso la vita dopo un grave incidente avvenuto nella notte a Teglia tra la sua Yamaha e un’auto che proveniva in direzione opposta, era conosciuto dagli amici e dai fan come Claudio Mad Boys, uno dei componenti della band hip hop “Mad Boys”, nata nel 1993 a Bolzaneto.

Su Facebook il dolore e l’incredulità di chi gli era vicino, accumunato dalla passione per il rap e la musica hip hop o semplicemente da un’amicizia profonda.
“Sempre i migliori se ne vanno. Ciao Cla grande Mad Boys – scrive AleMan, componente della crew dei Mad Boys – sei il migliore..ti voglio bene”. I commenti sono poche parole di dolore, puntini di sospensione, incredulità e rabbia. “Ma perchè queste cose”, scrive Mat.

La biografia di Claudio su MySpace è dedicata alla passione per quella musica che lo faceva “stare bene”, ma soprattutto a chi gli ha permesso di “provarci”, i MadBoys.

“Dopo una pausa di riflessione di qualche anno dovuta alla costante ricerca di un lavoro, sono rientrato in contatto con due vecchie conoscenze del quartiere, Simo e Ale Marcenaro che nel frattempo si sono buttati nella musica rap – si legge nella sua biografia – Non mi è sembrato vero. Da qui la storia è facilmente immaginabile,ho conosciuto tutti i membri del gruppo,ho rincontrato gente che già conoscevo ed eccoci qua,sfrutto i momenti in solitaria per scrivere e i momenti insieme agli altri per registrare,poi quando siamo tutti insieme a riascoltare….scioccante!!!Non so se son bravo o no,ma farlo mi fa star bene,non pretendo nulla,e prendo quello che viene,devo ringraziare i Mad Boys che mi spronano a provarci,senza di loro,non esisterebbe questa pagina,non esisterebbe il cd e nessuno conoscerebbe quello che faccio…Un grazie va a tutti loro…thanks!”.

I suoi amici lo salutano con “una delle ultime bombe che ci hai lasciato”: “Caro Presidente”, dal 10 luglio su Youtube.
E proprio su Youtube i video di Claudio sono seguiti da centinaia di persone.
“Un testo davvero toccante – scrive AleBolza sotto al video di “Nessuno è perfetto” -ma del resto ormai è abitudine emozionarsi ascoltando un pezzo di Claudio..ormai le parole non servono come dice Cla..ogni beat è spettacolare”.