Quantcast
Sport

Mondiali di pallanuoto, un allenamento per le italiane: 18 a 2

pallanuoto femminile

Rapallo. Un’altra partita-allenamento aspettando il confronto diretto con la Cina. L’Italia batte 18 – 2 la Repubblica Sudafricana nella seconda giornata del girone D dei Mondiali, in svolgimento a Shanghai, esprimendo personalità e ordine.

Dopo qualche leggerezza difensiva che ha consentito alle sudafricane di tenere sino al 3 – 2, l’Italia ha difeso meglio e segnato da tutte le posizioni. Conti ha consentito a tutte le giocatrici a referto di giocare, compreso il portiere Elena Gigli, tra i pali negli ultimi otto minuti effettivi. In goal tutte le giocatrice di movimento eccetto Pomeri e Cotti, anzitempo esclusa per somma di falli gravi alla fine del secondo parziale. Nel quarto tempo espulsione definitiva per White.

Buone le percentuali in superiorità numerica: 4 su 7 con reti di Savioli (9 – 2 e 17 – 2), Emmolo (11 – 2) e Biancardi (12 – 2) contro il 2 su 8 del Sudafrica (2 – 1 di Shooling, 3 – 2 di Harris). La migliore marcatrice della partita è stata la capitano Elisa Casanova, autrice di quattro centri.

“E’ stata una sorta di allenamento – ha dichiarato il c.t. Conti -. Le ragazze hanno acquisito maggiore brillantezza rispetto all’esordio con Cuba. Dopo i primi minuti, giocati senza la necessaria cattiveria, ho richiamato le ragazze ha maggiore attenzione e il Sudafrica non è riuscito più a rendersi pericoloso. Sapevamo che il nostro Mondiale sarebbe iniziato contro la Cina. Mi aspetto un clima sfavorevole, dovremmo vincere due volte per ripetere Tianjin. Le ragazze sono pronte”.

Il tabellino:
Italia – Repubblica Sudafricana 18 – 2
(Parziali: 4 – 2, 5 – 0, 5 – 0, 4 – 0)
Italia: Gorlero, Abbate 1, Casanova 4, Pomeri, Savioli 3, Lapi 2, Colaiocco 2, Bianconi 3, Emmolo 1, Rambaldi 1, Cotti, Frassinetti 1, Gigli. All. Conti.
Sudafrica: Maarschalk, Schmidt, Kay, Faulmann, Schooling 1, Barrett, Barretto, Keet, Christian, Harris 1, Paulos, White, Dendy Young. All. Evans.
Arbitri: Peris (Cro) e Rustamova (Uzb).