Quantcast

Luglio nero per le spiagge: in Liguria -25% di presenze

spiaggia rapallo

Regione. Bilancio nero per per i gestori degli stabilimenti balneari: due milioni di presenze in meno sulle spiagge della penisola per il mese di luglio. Rispetto all’anno passato si sono registrati cali in quasi tutte le regioni. In Liguria si è registrato meno 25% di presenze sulle spiagge e nei consumi rispetto allo stesso periodo del 2010.

A fotografare l’andamento della stagione è il Sib (Sindacato italiano balneari), che sul suo sito web pubblica i risultati di una indagine non ancora definitiva.

“La causa principale – spiega Riccardo Borgo, Presidente del Sib che associa circa 10.000 imprese e aderisce alla Fipe-Confcommercio – è da individuare nelle avverse condizioni atmosferiche: le piogge e le temperature quasi autunnali hanno sconsigliato i turisti a venire in spiaggia.

“Diverse mareggiate, poi, hanno amplificato il fenomeno erosivo su lunghi tratti di litorale con il risultato che molti stabilimenti balneari, oltre ad aver subito danni alle attrezzature, sono stati costretti a diminuire il numero degli ombrelloni a disposizione dei clienti ma, soprattutto, a modificare i servizi offerti in funzione del ridotto spazio utilizzabile”