Quantcast
Cronaca

Linea Genova-Acqui, Associazione Pendolari: “La Regione non ha soldi, salta la corsa delle 5.20″

treno

Genova. La linea Genova-Acqui, una delle più utilizzate dai pendolari ma anche una delle “più difficili a livello regionale”, continua a fronteggiare interruzioni e disservizi, a cui si vanno ad aggiungere i tagli al trasporto pubblico della Regione, dovuti al mancato finanziamento da parte del governo dei previsti 50 milioni di euro previsti per il comparto.

“Come nelle interruzioni degli anni passati – comunica Alfio Zorzan, Associazione Pendolari dell’Acquese – non saranno previste tutte le corse. In particolare la Regione Liguria non ha trovato le risorse finanziarie per garantire la corsa in partenza da Acqui alle 5.20 che molti avevano chiesto. La mancanza di risorse ha provocato il taglio di molti treni dal febbraio scorso e di ulteriori 60 treni a livello di tutta la Regione per il mese di agosto”. Di conseguenza anche gli orari dell’interruzione della linea Acqui-Genova forniti per il mese di agosto subiranno variazioni.

“E’ confermata la struttutura divisa in due fasi – spiega Zorzan – nella prima fase dall’1 al 12 agosto si viaggerà in treno da Acqui ad Ovada e in bus da Ovada a Genova; la seconda fase, dal 13 al 28 agosto, prevederà tutte le corse sostituite con bus per l’intera tratta. In questa seconda fase non ci sarà il trasbordo tra bus ad Ovada come sembrava inizialmente, tutte le corse saranno passanti e dirette tra Acqui e Genova se non in rarissimi casi che saranno principalmente relativi alle prime e ultime corse per problemi di turni mezzi e personale. Dal prossimo 29 agosto la linea verrà riaperta – conclude Zorzan – e gli orari riprenderanno la struttura attuale. Inoltre Pur non essendo nelle tabelle orario inviate questa mattina, le due corse sostitutive in partenza da Genova Brignole alle ore 23.45 per Acqui, e da Acqui per Genova Brignole alle ore 03.55 continueranno ad essere regolarmente effettuate”.

Per eventuali segnalazioni è disponibile il recapito telefonico di Trenitalia 010.274.2996 o il numero verde 800.09.87.81 con segreteria telefonica o operatore.