Quantcast
Cronaca

Lavagna, cadavere trovato in mare: nessuna lesione, autopsia conferma annegamento

guardia costiera

Sestri Levante. L’autopsia sul cadavere della donna di origini sudamericane, trovata senza vita nel mare di lavagna martedì scorso, non ha evidenziato lesioni, né esterne né interne, che facciano pensare a una morte violenta. Il decesso sarebbe quindi avvenuto per annegamento secondo quanto confermato dal medico legale Francesco Ventura.

Secondo gli inquirenti, in base alle correnti marine, il corpo, rimasto in acqua non più di 36 ore, potrebbe essere finito in mare dalla riviera spezzina.

Nel frattempo continuano a ritmo serrato le indagini della compagnia di Sestri Levanteper dare un nome alla donna, dall’età apparente di 30-40 anni.