Quantcast

Lames, avviato acquisto nuove aree a Cicagna

marco limoncini udc

Genova. Nella giornata di ieri la FILSE ha perfezionato gli atti preliminari di acquisto con i 22 proprietari per i terreni di Cicagna.
“Giornata importante quella di ieri – spieg in una nota il Consigliere Regionale Marco Limoncini, Capogruppo UDC e Presidente del Consiglio Comunale di Cicagna – dove finalmente siamo giunti ad una fase operativa significativa, infatti, proprio ieri a Cicagna, presso la sede Municipale, alla presenza del Notaio Lorenzo Anselmi e delle Funzionarie di Filse, si sono tenuti gli atti preliminari di acquisto per la aree del sito di Quartaie di Cicagna.

Grazie alla condivisione ed alla disponibilità propositiva dei 22 proprietari, in tempi relativamente brevi siamo giunti alla definizione delle procedure ed al perfezionamento dell’acquisto degli oltre 24 mila metri quadrati di terreno; l’acquisto che in questa prima fase è stato perfezionato da Filse per conto della Regione e finalizzato all’avvio delle procedure urbanistiche necessarie all’approvazione del progetto del nuovo insediamento produttivo Lames, è di fatto il primo atto formale propedeutico alla realizzazione del nuovo insediamento produttivo della Lames nel nuovo sito di Cicagna. Grazie a questo fondamentale passo avanti, nei prossimi giorni Filse presenterà il progetto della Società Lames al Comune di Cicagna per l’avvio della conferenza dei servizi che vedrà coinvolti fra gli altri, anche Regione e Provincia, con l’impegno che ci siamo presi come Comune nel rispettare la tempistica concordata all’atto della sottoscrizione del protocollo d’intesa ed arrivare a consegnare il titolo autorizzativo a Lames in tempi relativamente veloci”.

“Concluso l’iter urbanistico – conclude Limoncini – Lames acquisterà i terreni da Filse e avvierà la realizzazione del nuovo insediamento produttivo che, ricordiamo, con i suoi 18 mila metri quadrati complessivi di attività manifatturiera non inquinante, porterà in Val Fontanabuona oltre 400 posti di lavoro e svilupperà un positivo indotto alle numerose attività economiche esistenti”.

Più informazioni