Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova pronta ad accettare i rifiuti di Napoli: Lega Nord sulle barriccate

Genova. “Una vergogna”. Urla allo scandalo il consigliere regionale della Lega Nord Francesco Bruzzone dopo aver appreso che il Comune di Genova si è dichiarato disponibile ad accettare parte dei rifiuti napoletani a seguito di un accordo tra la sindaco Marta Vincenzi e il neo primo cittadino partenopeo, Luigi De Magistris.

“Una decisione per nulla condivisibile – ha commentato Bruzzone ai microfoni di Radio Babboleo – Fino a quando ci faremo carico della incapacità altrui non impareranno mai a risolvere i problemi”. Diversa la posizione della Regione, che prima in Italia, secondo quanto riferito dal ministro all’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha dato l’ok all’operazione: “Dire no sarebbe stato irresponsabile” ha chiosato l’assessore regionale all’Ambiente, Renata Briano.

Dopo aver sentito Amiu, il Comune ha dato la disponibilità ad accogliere un quantitativo di rifiuti urbani indifferenziati, provenienti da quartieri di Napoli serviti dalla raccolta differenziata spinta, fino a un massimo di 20.000 tonnellate. I costi saranno a carico del Comune di Napoli.