Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, accordo tra Confesercenti Liguria e Equitalia Sestri

Genova. Questa mattina la presidente di Confesercenti Liguria, Patrizia De Luise, e l’amministratore delegato di Equitalia Sestri, Mauro Pastore, hanno siglato un accordo che si propone di snellire le procedure burocratiche cui sono sottoposte le piccole e medie imprese.

Un filo diretto tra Equitalia e le piccole e medie imprese per snellire le procedure burocratiche: è quanto prevede l’accordo siglato oggi da Patrizia De Luise, presidente di Confesercenti Liguria, e dall’amministratore delegato di Equitalia Sestri, Mauro Pastore. L’accordo, che si inserisce in un’ampia prospettiva di cooperazione con gli Enti e le Associazioni, prevede una stretta collaborazione tra le due Istituzioni, con lo scopo di venire incontro alle esigenze delle imprese e assisterle anche tramite una serie di intese e iniziative a livello locale, mirate a rimuovere eventuali criticità.

Oltre a incontri periodici a fini formativi, consulenza e l’apertura di uno sportello dedicato ai rappresentanti dell’Associazione, l’accordo prevede anche la creazione di una casella e-mail a cui rivolgere ple richieste più immediate. “L’attivazione di un canale diretto con Confesercenti Liguria – dichiara l’amministratore delegato di Equitalia Sestri, Mauro Pastore – conferma l’impegno di Equitalia nel promuovere efficaci sinergie con le associazioni locali per potenziare il dialogo e i servizi offerti ai contribuenti”.

“Il dialogo è un presupposto indispensabile per risolvere i problemi che le nostre imprese vivono quotidianamente – afferma Patrizia De Luise, presidente Confesercenti Liguria -. Questo accordo va dunque nella direzione giusta e dimostra che Equitalia ha compreso le istanze dell’associazione e sta cercando soluzioni concrete, senza ovviamente dimenticare che molte delle criticità registrate sono frutto di situazioni di cui Equitalia è solo un terminale e che necessitano quindi di interventi da parte del Governo e del Parlamento”.

Ufficio stampa Confesercenti