Quantcast
Cronaca

Fondazione Garrone, ecco le nuove iniziative: giovani e formazione gli obiettivi

riccardo garrone paolo corradi

Genova. Scuola Leggendo, Genova Scoprendo, una rassegna filosofica dedicata ai “Luoghi Comuni”, un ciclo di incontri “Noi e gli antichi”, e tanti corsi di alta formazione in collaborazione con importanti università italiane e internazionale: sono solo alcune delle nuove iniziative della Fondazione Garrone per il secondo semestre dell’anno, presentate oggi a Genova.

Una delle novità più importanti è l’apertura della Fondazione alla ricerca scientifica con la promozione di un incontro internazionale sulle cellule staminali, previsto a Palazzo Ducale a gennaio 2012.

Tra le nuove iniziative sono molte quelle dedicate ai giovani e alla formazione. Tech to School, in particolare, si propone di avvicinare i ragazzi delle scuole secondarie alle materie scientifiche e tecnologiche. “Il progetto riguarda i ragazzi degli ultimi due anni di liceo e ha la finalità di avvicinare direttamente una ottantina di classi scelte all’Ufficio Regionale con le realtà più importanti di ricerca”, spiega Riccardo Garrone, Presidente della Fondazione Edoardo Garrone.

“Il progetto prevede anche la visita in aziende genovesi di ottimo livello attive nelle tecnologie avanzate – continua Garrone, – questo per aiutare i ragazzi a conoscere una materia che nella scuola ordinaria non si apprende, al fine di fare anche le scelte di orientamento per proseguire i loro studi”.

A Palazzo Ducale prenderà il via ad ottobre la rassegna filosofica “Luoghi Comuni”, ideata e coordinata da Remo Bodei, professore di filosofia a UCLA: 7 lezioni magistrali di studiosi quali Salvatore Natoli, Nicla Vassallo e Stefano Rodotà.

Centrali nella programmazione della Fondazione saranno le rassegne culturali dedicate al vasto pubblico, tra cui un ciclo di incontri dal titolo “Noi e gli Antichi”.

Al via in autunno anche i corsi di alta formazione tra cui la terza edizione della Scuola di Alta Formazione al Managment, a Torino da settembre 2011 a luglio 2012 e la seconda edizione del Corso di Perfezionamento Post Laurea “Turismo e valorizzazione economica delle risorse culturali del Mediterraneo”.