Quantcast
Economia

Fincantieri, Fiom: “Le nostre valutazioni quando gli sviluppi saranno più chiari”

bruno manganaro

Genova. “Esprimeremo le valutazioni di merito sull’accordo di programma relativo al cantiere di Sestri Ponente quando saranno più chiari gli sviluppi dell’intera vertenza nazionale”. Commentano così Alessandro Pagano, coordinatore nazionale Fiom-Cgil per la cantieristica navale, e Bruno Manganaro, responsabile cantieristica nella Segreteria della Fiom di Genova, l’accordo sul ribaltamento a mare di Fincantieri siglato oggi al ministero dello Sviluppo economico.

“Come Fiom-Cgil nazionale e di Genova – scrivono in una nota – non abbiamo ritenuto necessario, né utile, sottoscrivere documenti di presa d’atto o di condivisione del documento tecnico e del percorso di svolgimento della vertenza, dato che non siamo mai stati coinvolti dal Ministero nella stesura del protocollo”.

La Fiom rileva, inoltre, che l’accordo contiene “affermazioni e considerazioni sulle prospettive produttive ed occupazionali del cantiere che consideriamo non pertinenti, o addirittura inopportune all’interno di un documento tecnico che si colloca, peraltro, all’interno di una vertenza nazionale molto delicata”

Più informazioni