Quantcast
Economia

Fiera Di Genova, ufficializzate le nomine: Armella presidente, De Simone amministratore delegato

Genova. Alla presenza di tutti i soci l’Assemblea di Fiera di Genova Spa ha all’unanimità ufficializzato le nomine del nuovo Consiglio di Amministrazione e approvato il bilancio dell’esercizio chiuso il 31 dicembre 2010. Nel corso dell’Assemblea i soci hanno ringraziato il CdA uscente per l’attività sviluppata nel corso del quinquennio 2006-2010.

Il nuovo CdA risulta così composto: Sara Armella, Comune di Genova, Beppe De Simone, Regione Liguria-FILSE, Enrico Puppo, Provincia di Genova, Giacomo Rossignotti, Camera di Commercio di Genova, Edo Bozzo, Autorità Portuale di Genova.

Nel corso dell’Assemblea i soci all’unanimità hanno designato presidente Sara Armella, vicepresidente Enrico Puppo, amministratore delegato Beppe De Simone. Le nomine saranno formalizzate, con l’attribuzione dei poteri, nel corso del primo Consiglio d’Amministrazione.

Fiera di Genova è una società per azioni a capitale pubblico. Azionista di riferimento è il Comune di Genova con il 32%, seguito da Regione Liguria-FILSE con il 27%, Provincia di Genova con il 22%, Camera di Commercio con il 17% e Autorità Portuale con l’1%.

Per quanto riguarda il bilancio 2010 i dati mostrano una perdita di Euro 835.850 a fronte di un valore della produzione di 23,7 milioni di Euro. Il risultato riflette il perdurare della situazione congiunturale negativa che ha caratterizzato il quadro macro-economico generale e l’intero settore fieristico. La crisi si è rivelata particolarmente severa nel core business aziendale rappresentato dal settore della nautica da diporto. Nonostante la forte tenuta della 50° edizione, il Salone Nautico Internazionale non ha potuto, in questa fase, produrre i risultati reddituali e finanziari attesi, in coerenza con gli obiettivi strategici e gli investimenti concordati con i Soci.